Strict Standards: Redefining already defined constructor for class wpdb in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/wp-db.php on line 52

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/cache.php on line 36

Strict Standards: Redefining already defined constructor for class WP_Object_Cache in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/cache.php on line 389

Strict Standards: Declaration of Walker_Page::start_lvl() should be compatible with Walker::start_lvl($output) in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/classes.php on line 537

Strict Standards: Declaration of Walker_Page::end_lvl() should be compatible with Walker::end_lvl($output) in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/classes.php on line 537

Strict Standards: Declaration of Walker_Page::start_el() should be compatible with Walker::start_el($output) in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/classes.php on line 537

Strict Standards: Declaration of Walker_Page::end_el() should be compatible with Walker::end_el($output) in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/classes.php on line 537

Strict Standards: Declaration of Walker_PageDropdown::start_el() should be compatible with Walker::start_el($output) in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/classes.php on line 556

Strict Standards: Declaration of Walker_Category::start_lvl() should be compatible with Walker::start_lvl($output) in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/classes.php on line 653

Strict Standards: Declaration of Walker_Category::end_lvl() should be compatible with Walker::end_lvl($output) in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/classes.php on line 653

Strict Standards: Declaration of Walker_Category::start_el() should be compatible with Walker::start_el($output) in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/classes.php on line 653

Strict Standards: Declaration of Walker_Category::end_el() should be compatible with Walker::end_el($output) in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/classes.php on line 653

Strict Standards: Declaration of Walker_CategoryDropdown::start_el() should be compatible with Walker::start_el($output) in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/classes.php on line 678

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/query.php on line 21

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/theme.php on line 507
Elio de Angelis 11 » La Carriera
Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 446

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 510

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 511

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 446

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 510

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 511

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 446

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 510

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 511

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 446

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 510

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 511

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 446

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 510

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 511

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 446

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 510

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 511

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 446

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 510

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 511

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 446

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 510

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 511

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 446

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 510

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 511

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 446

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 510

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 511

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 446

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 510

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 511

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 446

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 510

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 511

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 446

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 510

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 511

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 446

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 510

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 511

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 446

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 510

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 511

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 446

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 510

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 511

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 446

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 510

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 511

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 446

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 510

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 511

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 446

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 510

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 511

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 446

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 510

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 511

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 446

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 510

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/kses.php on line 511

Elio de Angelis 11

25 June 2007

La Carriera

Filed under: Interviste Elio — admin @ 1:28 pm

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/eliodeangelis11/wp-includes/formatting.php on line 74

Photobucket

___________________________________________________________

1958- Nasce a Roma il 26 Marzo

1971- A soli tredici anni si mette in bella evidenza come sciatore : vince infatti alcune gare nazionali riservate ai giovanissimi.

1972- Ha il primo, serio, approccio con l’automobilismo sportivo correndo nei kart.

1973- Elio-kartista ottiene buoni piazzamenti in corse nazionali.

1974- Conquista il titolo nazionale karting nella classe 100- 2° categoria.

1975- Partecipa al campionato del mondo- sempre di karting- e si piazza al secondo posto nella graduatoria finale della classe 1 dietro al belga Goldstein.

1976- Alla sua quinta stagione si laurea campione d’ Europa. Prende parte a corse di Formula Italia, ed ha il suo primo contatto con la Formula 3.

1977- Per le prime gare porta una Chevron Ferrari(la B40) , ma a partire dalla “Lotteria di Monza” passa al volante della Ralt RT1 ad Estoril e Misano e vince. Si assicura il titolo tricolore della specialità e debutta in F2 a Misano Adriatico con una Ralt-Ferrari del team Everest diretto da Gian Carlo Minardi: sul circuito romagnolo si classifica ottavo assoluto dopo essere partito in terza fila.

1978- Incuriosito dai risultati di De Angelis, Enzo Ferrari lo inserisce nei programmi della sua scuderia.  Nell’ambito di alcuni tests, Elio può cosi’ pilotare prima la Ferrari 312-T2 poi la 312-T3 eguagliando spesso i migliori tempi fatti registrare dai due “ufficiali” Reutemann e Villeneuve. Anche l’amico Eddie Cheever prova per Ferrari ma in un differente test.In quello stesso periodo gli viene affidato il collaudo della Ferrari 512 boxer che la casa di Maranello ha preparato per la 24 Ore di Le Mans. Con la Ralt-Ferrarinon ottiene risultati apprezzabili, perciò a metà stagione torna al volante di una Chevron, la “B38″, con la quale si impone alla grande nella prestigiosa gara di F3 che si disputa a Montecarlo prima del GP di F1.

Si verifica la rottura fra Elio e la Ferrari: il pilota romano non trovando sbocchi nel team del Cavallino  decide di cambiare strada. Sceglie naturalmente la Chevron-Hart di Ron Dennis: è seconda guida di Derek Daly. Dopo quattro gare di ambientamento, che lo vedono spesso nelle posizioni di testa, conquista i primi punti in campionato a Misano giungendo terzo alle spalle di Giacomelli e Surer. Partecipa anche ad una corsa di Formula Aurora, a Brands Hatch, dove si guadagna (con la Chevron F2) il terzo  posto dietro a due monoposto di F1. In Inghilterra si comincia a parlare di lui. Molte squadre lo cercano in vista del successivo campionato del mondo: Elio riceve proposte da Brabham-Alfa, Tyrrell, Shadow e Surtees. Finisce per accordarsi con la  Shadow firmando un contratto che prevede alcuni GP di prova.

1979- Dopo quattro gran premi, il contratto viene ratificato ed il termine prolungato. Elio è settimo all’esordio in Argentina e di nuovo settimo a Silverstone. In Inghilterra  riesce a piazzarsi davanti a Villeneuve nello schieramento di partenza. Ma è a Watkins Glen che compie il capolavoro piazzandosi quarto assoluto al termine di una magnifica gara nella quale guadagna gli unici punti iridati della sua squadra. Alla fine della stagione Colin Chapman lo convoca a Le Castellet, insieme ad altri tre piloti, per uno stage di confronto: viene scelto come compagno di Andretti per il 1980. Al test partecipano anche Jan Lammers, suo compagno di squadra nella stagione appena trascorsa, Geoff Lees ed un giovane Nigel Mansell. Il primo sostituirà Elio sulla Shadow e diventerà tester della Lotus a partire dal 1981, Nigel entrerà in squadra già dal 1980. A Zolder Elio si impone nella gara di debutto del campionato ProCar BMW M1.

1980- E’ subito velocissimo in Argentina ed in Brasile. Nel gp di Buenos Aires è suo il quinto miglior crono in griglia di partenza, in gara è costretto a ritirarsi, nel gp di Jacarepaguà invece  conquista la piazza d’onore- dietro ad Arnoux- con la Lotus 81. Nel resto della stagione, per la limitata competitività della vettura inglese, ed a causa di molti ritiri, non va oltre due quarti posti (Italia e Usa Est) ed un sesto posto (Austria) . E’ terzo a Jarama nel gp di Spagna non valevole per il mondiale. Colin Chapman progetta la progenitrice della Lotus 88, la Lotus 86, una vettura che è  caratterizzata da un doppio telaio. La finalità è quella di guadagnare i vantaggi  dell’effetto suolo senza far ricorso alle minigonne mobili, dal momento che queste ultime non sono ammesse nel nuovo regolamento imposto.

1981- Disputa un campionato assai dignitoso collezionando una bella serie di piazzamenti - un quarto (Monza), quattro quinti (Brasile,Belgio, Spagna e Olanda) e tre sesti posti (Argentina, Francia, Canada) - che gli vale l’ottava posizione finale. Finisce terzo in Sudafrica ma il gp non è inserito nel calendario mondiale. A Hockenheim conosce Ute la sua futura compagna. Nel gran premio di Long Beach Chapman fa debuttare l’innovativa e futuristica Lotus 88 con sponsor Essex, tuttavia alla vettura è concesso scendere in pista solamente durante le libere del venerdi’. Infatti si erano vociferate già delle critiche sulla irregolarità del telaio, invece costruito in maniera consona ai canoni imposti dai regolamenti, già dai primissimi test a Riverside. Nel fine settimana del gran premio venne imposta una clausola:  gli eventuali punti conquistati  potevano essere tolti alla scuderia in caso di proteste da parte di altri teams. Opposizioni che non tardarono ad arrivare. La Lotus 88 scende anche in pista a Rio de Janeiro nel GP del Brasile ed in Argentina. Per protesta contro la Ferrari, Colin Chapman decide di ritirare la sua squadra momentaneamente : Lotus non è al via ad Imola.

La nuova versione rivisitata, ribattezzata Lotus “88B” è portata alla ribalta per il gran premio di Silverstone con una nuova livrea, ed anche in questo caso non viene ammessa nonostante il via libera dato dalla federazione. Nei primi quattro gran premi della stagione  viene utilizzata il telaio “81B” con cui Mansell aveva corso in alcuni appuntamenti della stagione 1980, per il resto della stagione è utilizzata la versione “87″ derivata dal progetto “Lotus 88″.

1982- La stagione 1982 è ravvivata dallo splendido successo nel gp d’Austria: l’arrivo al fotofinish è altamente spettacolare. De Angelis batte Rosberg (Williams) nel giorno degli “aspirati”.  Questa vittoria ed altri piazzamenti (quarto posto in Belgio, Canada, Gran Bretagna e quinto posto a Watkins Glen e Montecarlo) gli consentono di collocarsi in nona posizione in classifica finale. Da segnalare il primo gran premio disputato a Kyalami, dove laLotus mette in pista una versione evoluta della “87″, chiamata “87B”. Elio giunge in ottava posizione finale nel gp di Sudafrica, Mansell è costretto al ritiro. Questi non può partecipare al gp di Zandvoort per i postumi di un infortunio, viene sostituito da Roberto “Pupo” Moreno. A Le Castellet invece corre Geoff Lees.

1983- Stagione di…tests in corsa per la Lotus. Il team inglese-scomparso Chapman- trova un accordo con la Renault per la fornitura dei motori. Le prestazioni della monoposto non sono esaltanti: Elio conquista unicamente due punti a Monza e  in virtù di questo risultato è diciassettesimo alla fine del campionato. La scuderia porta in pista in Brasile la Lotus 91 per Elio ma non è ammessa, a Mansell è affidata la nuova versione denominata “92″. La  93T, invece soffre di problemi di affidabilità e nonostante alcuni buoni piazzamenti in qualifica non riesce mai a concludere la gara tranne in  a Spa Franchorchamps, dove è nono. La 94T non si dimostra da meno,  nonostante i vistosi miglioramenti in griglia, dove addirittura fa segnare una pole a Brands Hatch per il gp d’Europa, ed una seconda fila a Zandvoort e a Silverstone.  Elio riesce a vedere la bandiera a scacchi solamente tre volte durante l’arco dell’intera stagione che consta di quindici appuntamenti: oltre alla nona piazza in Belgio,  in Brasile è tredicesimo ma è squalificato, in Italia giunge a punti, quinto. Una stagione da dimenticare.

1984- Il 1984 è l’anno della consacrazione. Pur non vincendo alcun gran premio, Elio de Angelis si dimostra il miglior pilota del campionato dopo il duo inarrivabile Mclaren formato da Niki Lauda (campione del mondo a fine stagione) ed Alain Prost. La Lotus 95T permette ad Elio di qualificarsi molte volte tra le primissime file: una pole position in Brasile, prima fila in Francia, a Dallas ed a Hockenheim, seconda fila in Canada, Gran Bretagna, Austria, Olanda, Italia. Il miglior risultato della stagione è un secondo posto nella gara “tirata” del cittadino di Dallas, Usa. Risultato a podio in Brasile, San Marino, Detroit, punti in tutte le restanti gare tranne ad Hockenheim, Zeltweg, Monza e Nurburgring dove è costretto al ritiro per varie concause. A testimonianza della bella stagione disputata, Elio balza in seconda posizione in classifica generale dopo la gara statunitense del Texas a circa metà stagione, e rimane saldamente in terza per il proseguio dell’annata.

1985- Per la stagione 1985 Mansell passa in Williams , ed è sostituito in Lotus dal giovane arrembante Ayrton Senna. Elio durante la prima parte della stagione mostra un’ottima condizione ed i risultati più che positivi non tardano ad arrivare. La Lotus però soffre la “tenuta” rispetto alle altre scuderie in lotta per il campionato, Elio abilmente rimedia guidando senza foga, puntando al risparmio dei freni e dei pneumatici ed alla gestione del mezzo, Senna è irruento e nonostante le reiterate pole positions non riesce il più delle volte a far fruttare in gara le prestazioni eccelse del sabato. In Brasile entrambi partono in seconda fila, Elio giunge a podio, Ayrton è costretto al ritiro per la rottura dell’impianto elettrico. In Portogallo Senna vince una gara condotta magistralmente sotto la pioggia, Elio si deve “accontentare” della quarta posizione, comunque a punti. Ad Imola, Senna partito in pole, rimane a secco  e si ritira a cinque tornate dal termine, quando era stato fino ad allora al comando. Elio è in lotta per la vittoria durante la prima parte di gara dove i primi quattro sono appaiati, poi inizia a “perdere colpi” in termini di crono e consumo degli pneumatici. Vince Prost, il duo Ferrari si ritira : Alboreto al ventisettesimo giro quando è secondo, Johansson a due giri dal termine senza carburante in testa alla gara dopo il ritiro del brasiliano della Lotus, Elio giunge secondo. Squalificato Prost la vittoria viene assegnata al pilota romano, che cosi’ vince il suo secondo ed ultimo gran premio della stagione. Balza in testa alla classifica piloti con sedici punti distanziando di quattro lunghezze Michele Alboreto. Dopo decenni di sofferenze e privazioni un campionato di F1 sembra “parlare” italiano. A Monaco Elio arriva terzo, Alboreto in una delle sue migliori prestazioni di sempre, giunge alle spalle di Prost, ma le ricriminazioni sono tante. In Canada ancora il duo italiano è protagonista : Elio è in pole e lotta per cinquanta giri consecutivi con Michele per la prima posizione. Alla fine giunge quinto, Alboreto va a vincere e si porta in testa nella classifica piloti. A Detroit è ancora una volta quinto, secondo in classifica piloti con ventiquattro punti. In Francia arriva un “tris” e sono altri due punti messi in cassaforte.  Sono ventisei punti contro i “soli” nove di Senna, pur avendo fatto segnare il brasiliano ben quattro pole positions sui sei appuntamenti disputati prima del gran premio di Brands Hatch. Il gp di Gran Bretagna è l’inizio del calvario per Alboreto, ad Elio viene sventolata bandiera nera.  In Germania ad Hockenheim la causa del ritiro è la rottura del propulsore Renault. De Angelis sembra essersi abbonato alla quinta posizione a fine gara , e di fatti si ripete in questa sua specialità in Austria ed in Olanda. Le prestazioni di Senna sono in forte crescendo, giungono podii consecutivi da Zeltweg fino alla gara del Nurburgring, valido per il gran premio d’Europa. In Belgio a Spa Franchorchamps ,  dove si doveva correre nelle prime fasi della stagione, è di nuovo vittoria per la Lotus e per il carioca. Tra Monza e  Belgio, Elio raccoglie soltanto un punto, in Europa due. Gli ultimi due gran premi si chiudono con un quadruplo ritiro. In Australia Senna disputa una delle sue peggiori gare della stagione commettendo errori a ripetizioni. Elio chiude il suo rapporto pluriennale con Lotus con una bandiera nera per partenza irregolare.

A Zandvoort  AutoSprint annuncia che De Angelis e Patrese saranno i piloti Brabham per il 1986 ma non c’è ancora l’ufficialità. A Kyalami  trova conferma l’ipotesi ventilata meno di un mese prima: la Parmalat vorrebbe in squadra Niki Lauda, prossimo al ritiro. In questo caso a farne le spese potrebbe essere il padovano. Invece Brabham fa firmare il contratto al duo italiano. Per Riccardo si tratta di un ritorno. Nei primi di Dicembre ci sono già i primi tests al Paul Ricard con la Brabham Bt54.

1986- Per la nuova stagione, Gordon Murray prima di abbandonare il team, progetta la Brabham BT55, una vettura rivoluzionaria che farà scuola. Tuttavia si tratterà di una stagione travagliata, dove le iniziali speranze di lottare per la vittoria nei gran premi ed addirittura del titolo, sfumeranno ben presto quando ci si renderà conto già della effettiva realtà. In Brasile Elio è ottavo, in Spagna a Jerez entrambe le Brabham si ritirano per rottura del cambio, a San Marino le qualifiche sono pessime  e la vettura n.8 di Elio è costretto al ritiro dopo un calvario in gara. A Monaco Elio disputa inconsapevolmente l’ultimo gran premio della sua carriera, Patrese è sesto in qualifica, il pilota romano ventesimo. Si ritirerà per rottura del propulsore BMW. Durante alcuni  tests privati avvenuti nel Maggio del 1986, Elio perde la vita.
_____________________________________________________________________________
RISULTATI_CARRIERA

Photobucket_________________________________________________________________

1977 F3 Europea

1977 F3 Italiana

1977 F2 Europea

1978 F2 Europea

1978 Monaco F3

1978 Aurora AFX

1979 Procar BMW-M1

1979-86 F1

                                                                                   

 

 

Carriera precedente all’approdo in Formula Uno
1979
Procar BMW M1
Posizione Finale Campionato: 13 (20 punti)
6 gare. 1 vittoria. 0 pole positions. 1 podio. 2 giri veloci.
Team: Squadra Osella Corse
Vettura: BMW M1
Formula 1 Gran Premio Dino Ferrari Imola
Posizione Gara: Non classificato.
Team: Shadow Racing Team
Vettura: Shadow DN9 (Cosworth)
Formula 1 Race of Champions
Posizione Gara: 6.
Team: Shadow Racing Team
Vettura: Shadow DN9 (Cosworth)
1978
Formula 2 Europa
Posizione Finale Campionato: 14 (4 punti)
10 gare. 0 vittorie. 0 pole positions. 1 podio. 0 giri veloci.
Team: Everest Racing Team
Vettura: Chevron B42 (Ferrari)
Aurora F1
Posizione Finale Campionato: 16 (12 punti)
1 gara. 0 vittorie. 0 pole positions. 1 podio. 0 giri veloci.
Team: Chevron Cars
Vettura: Chevron B42 (Hart)
Formula 3 Britain BP
Posizione Finale Campionato: 11 (10 punti)
1 gara. 1 vittoria. 0 pole positions. 1 podio. 1 giri veloci.
Team: Scuderia Everest
Vettura: Chevron B38 (Toyota)
1977
Formula 3 Europe
Posizione Finale Campionato: 7 (18 punti)
9 gare. 1 vittoria. 3 pole positions. 1 podio. 5 giri veloci.
Team: Trivellato Racing, Elio de Angelis
Car: Chevron B38 (Toyota)
Vettura: Ralt RT1 (Toyota)
Formula 2 Europe
Posizione: Dato Mancante
3 gare. 0 vittorie. 0 pole positions. 0 podii. 0 giri veloci.
Team: Scuderia Everest
Vettura: Ralt RT1 (Ferrari)
Vettura: Chevron B40 (Ferrari)
Formula 3 Britain BP
Posizione Finale Campionato: 13 (7 punti)
1 gara. 0 vittorie. 0 pole positions. 1 podio. 0 giri veloci.
Team: Trivellato Racing
Vettura: Chevron B38 (Toyota)
Formula 3 Britain Vandervell
Posizione Gara: 15 (15 punti)
1 gara. 0 vittorie. 0 pole positions. 1 podio. 0 giri veloci.
Team: Elio de Angelis
Vettura: Ralt RT1 (Toyota)
Formula 3 Italy
Posizione Finale Campionato: 1
? gare. ? vittorie. ? pole positions. ? podii. ? giri veloci.
Vettura: Chevron B38 (Toyota)
Vettura: Ralt RT1 (Toyota)
Dati mancanti risultati

Carriera Kart- Risultati

1975
World Championship 100cc
Posizione: 2

 

No Comments »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Powered by WordPress